Salta il menu

Strumentista di Sala Operatoria

Sito Web sull'Assistenza Chirurgica
Home >> Ortopedia & Traumatologia >> Polso e Mano > Aponeurectomia palmare

Aponeurectomia palmare

In questa pagina sono esposte delle indicazioni generiche riguardanti strumentario e svolgimento dell'intervento. Il lettore è quindi invitato a considerare questa come una linea guida sulla quale adattare il singolo caso e le abitudini procedurali e tecniche della propria realtà operativa.

La malattia di Dupuytren è una patologia a carico della mano, caratterizzata dalla flessione progressiva e permanente di uno o più dita, ed è la più comune fra tutte le forme di deformità della mano.
Colpisce prevalentemente i maschi in età adulta, la sua incidenza aumenta al raggiungimento della quinta decade di età. Si mostra con maggiore frequenza sul lato anulare della mano.
Il trattamento conservativo non produce risultati apprezzabili, mentre viene attuato il trattamento chirurgico che mostra una buona restituzione funzionale alla mano colpita.

Caratteristiche patologiche
Caratteristiche patologiche

1. Strumenti

Vengono impiegati strumenti delicati e sottili per poter manipolare strutture delicate come nervi e vasi. Un elenco basico di strumenti può essere il seguente:
  • Mano di piombo per mantenere estese le dita della mano da operare
  • Portatampone e ciotola per il disinfettante
  • Ciotola per la soluzione fisiologica
  • Manico bisturi per lame da 15 e 11
  • Pinze Adson dentate e da microchirurgia
  • Pinze Adson anatomiche e da microchirurgia
  • Forbici Metzembaum da dissezione da 15 cm
  • Forbici standard curve corte
  • Portaghi Crile corto
  • Mosquito dentate e non rette per repertare i lembi della ferita e per afferrare l'aponeurosi da rimuovere
  • Pinza bipolare corta e cavo
  • Spatoline di Davis
  • Spatoline dentate piccole

2. Garze ?

  • Garze 10x10 o 7.5x7.5
  • Tamponcini micro per scollare l'aponeurosi

3. Teleria ?

  • Teleria per poter isolare l'arto superiore a livello del gomito o dell'avambraccio

4. Fili Sutura e Lame ?

  • Lame da 11 e 15
  • Atraumatici di intrecciato non assorbibile per mantenere aperti i lembi della ferita
  • Suture per la chiusura della cute

5. Presidiato ?

  • Drenaggio in aspirazione

6. Annotazioni

  • L'intervento viene eseguito in presenza di laccio emostatico che viene gonfiato dopo opportuno svuotamento dell'arto eseguito con fascia di Esmarch.
  • Il chirurgo può far ricorso a degli occhiali magnificatori o al microscopio chirurgico, il che gli impedisce di vedere gli strumenti che gli vengono consegnati. Lo strumentista deve assecondare questa limitazione favorendo il chirurgo nell'afferrare gli strumenti

7. Letto e Posizioni

  • Posizione supina con la mano adagiata su apposito ripiano

8. Descrizione dell'intervento

  1. Dopo accurata disinfezione della mano e dell'arto superiore, viene allestito il campo chirurgico
  2. Il chirurgo pratica una incisione a dente di sega lungo la corda palmare patologica (B) e procede a scollare la cute dall'aponeurosi retratta (C). Usa il bisturi, le Adson e le forbici da dissezione
  3. Procede nel distacco dell'aponeurosi dai piani tendinei fino alla completa asportazione (D)
  4. Prima di chiudere la ferita fa sgonfiare il laccio emostatico e procede all'emostasi
  5. Posiziona il drenaggio e chiude la ferita (E)
  6. Medicazione e bendaggio
Esecuzione dell'intervento

Questa pagina ti è stata utile?
Scrivi all'autore per esprimere il tuo giudizio e i tuoi suggerimenti, indicando il titolo di questa pagina.
Grazie :-)

Riassunto : Home >> Ortopedia & Traumatologia >> Polso e Mano > Aponeurectomia palmare
Utilità : Torna in alto
Contatti : borgio3@gmail.com
Strumentista di Sala Operatoria