Salta il menu

Strumentista di Sala Operatoria

Sito Web sull'Assistenza Chirurgica
Home >> Chirurgia Generale Open > Ricanalizzazione di Hartmann

Ricanalizzazione di Hartmann

Intervento chirurgico ricostruttivo per il ripristino della canalizzazione colica, interrotta a seguito di precedente intervento sec. Hartmann.

1. Strumenti

2. Garze ?

  • Flanelle laparotomiche
  • Garze 10x10

3. Teleria ?

  • Teleria per la preparazione di un campo quadrangolare che comprenda l'intera area addominale, dall'apofisi xifoide al pube e da un fianco all'altro
  • Copricosciali
  • Telino sottosacrale

4. Fili Sutura e Lame ?

  • Lama 20 e 10
  • Filo per fissare il drenaggio
  • Suture per la chiusura della parete addominale
  • Suture per il confezionamento dell'anastomosi (se eseguita manualmente)
  • Lacci 2/0 per legature emostatiche

5. Suturatrici

  • EEA 28 o 31 o 33

6. Presidiato ?

  • Aspiratore + cannula di ricambio
  • Drenaggio + raccoglitore
  • VesseLoops gialli per la repertazione dell'uretere sinistro
  • Occorrente per la prova pneumostatica

7. Letto e Posizioni

  • Decubito in posizione litotomica con esposizione marcata del perineo
  • Arto superiore sinistro abdotto per accesso venoso
  • Catetere vescicale, SNG, catetere peridurale per il controllo del dolore post-operatorio

8. Descrizione dell'intervento

  1. Laparotomia xifo-pubica ed esplorazione della cavità addominale
  2. Incisione perimetrale sulla bocca colostomica e isolamento dell'ansa. Distacco dell'ansa e sua estrazione
  3. Rimozione dell'orlo cutaneo dalla bocca anastomotica e prima fase dell'anastomosi
    1. Pinza REB
    2. Punti di Prolene 2/0 con aghi retti
    3. Enterostato
    4. Bisturi
    5. Disinfezione
    6. Inserimento della testina della suturatrice (28 o 31) e chiusura della borsa di tabacco
  4. Affondamento dell'ansa con testina in addome
  5. Posizionamento del divaricatore autostatico (quattro valve da parete e 1 valva per matassa ileale)
  6. Lisi delle aderenze a carico del colon residuo e del moncone rettale
  7. Controllo della mobilizzazione della flessura splenica del colon ed eventuale ampliamento con bisturi elettrico e bipolare
  8. Seconda fase anastomotica
    1. Lo stelo della suturatrice viene fatto passare attraverso l'ano (con abbondante gel lubrificante) e sospinto fino al margine di resezione prossimale del retto. Lo sperone viene fatto fuoriuscire dalla parete colica al centro della rima di sutura
    2. Viene ricomposta la macchina e praticata l'anastomosi termino-terminale
    3. Estratta la macchina, si procede a controllare l'integrità degli anelli anastomotici
    4. Se necessario vengono applicati punti di rinforzo attorno all'anastomosi con PDS 4/0
    5. Prova idropneumatica
  9. Chiusura della breccia colostomica. Lavaggio della ferita con soluzione iodata e Sol. Fis. e chiusura della cute con Nylon 0 a punti distanziati
  10. Toilette peritoneale, posizionamento di drenaggio laminare
  11. Conteggio dello strumentario e del garzame
  12. Chiusura della parete

I Quaderni dello Strumentista
Chirurgia Generale Open
210 pagine B/N Formato A4
Acquista su Lulu.com

Questa pagina ti è stata utile?
Scrivi all'autore per esprimere il tuo giudizio e i tuoi suggerimenti, indicando il titolo di questa pagina.
Grazie :-)

Strumentista di Sala Operatoria