Salta il menu

Strumentista di Sala Operatoria

Sito Web sull'Assistenza Chirurgica
Home >> Chirurgia Generale Open > Ernioplastica inguinale

Ernioplastica inguinale

L'Ernioplastica inguinale open è un intervento chirurgico che mira alla riparazione di un difetto di parete addominale, nella regione del canale inguinale, che causa un'ernia. L'intervento prevede pressoché sempre l'impianto di materiale protesico.

Anatomia del canale inguinale

1. Strumenti

2. Garze ?

  • Flanelle laparotomiche
  • Garze 10x10

3. Teleria ?

  • Teleria per produrre un campo quadrangolare che lasci esposto tutta la regione inguinale

4. Fili Sutura e Lame ?

  • Lama 20 e 10
  • Lacci 3/0 per legare dei vasi sottocutanei
  • Sutura per chiudere la fascia dell'obliquo esterno
  • Sutura monofilamento, non assorbibile 2/0 ago 26 per il lifting della trasversalis e per il fissaggio della protesi
  • Sutura per chiudere la cute

5. Presidiato ?

  • Vesseloop blu per la repertazione del funicolo
  • Siringa 10 ml. + Lidocaina 2% 1 fl. (se l'intervento avviene in anestesia locale)
  • Protesi sintetica (su indicazione del chirurgo)

6. Annotazioni

  • Se l'intervento viene eseguito in anestesia locale, è necessario un periodo di attesa di almeno 20 minuti affinché questa sia efficace.
  • Se il difetto è particolarmente ampio, è possibile sia richiesta la medicazione compressiva (cerotto medicato, flanella e cerotto adesivo)
  • Se l'ernia è crurale (principalmente a carico delle donne) non è necessario aprire il canale inguinale e la riduzione dell'ernia avviene con l'applicazione di protesi sagomata (plug)
  • Se l'ernia è inguino-scrotale può essere necessario agire sul testicolo ed effettuare la eversione della vaginale (ribaltamento della membrana che viene poi suturata)

7. Letto e Posizioni

  • Letto normale e posizione supina
  • Arto superiore controlaterale all'ernia per accesso venoso

8. Descrizione dell'intervento

  1. Incisione a livello inguinale ed esposizione della fascia del muscolo obliquo esterno
  2. Incisione della fascia e isolamento del funicolo con loop azzurro
  3. Sezione del muscolo cremastere (halstead-halstead-forbice-laccio-laccio) ed individuazione degli elementi del funicolo del dotto deferente e del sacco erniario.
  4. Riduzione del sacco erniario attraverso il forame erniario (quando possibile) o apertura del sacco e riduzione del contenuto e chiusura del sacco con atraumatico assorbibile 2/0
  5. Lifting della fascia trasversalis con sutura continua di monofilamento non assorbibile 2/0 ago 26
  6. Cambio dei guanti
  7. Sagomatura della protesi (chiedere al chirurgo quale tipo di protesi) e suo posizionamento con alcuni punti di monofilamento non assorbibile 2/0 (Primo punto sul tubercolo pubico).
  8. Conteggio di strumentario e garze
  9. Chiusura della fascia dell'obliquo esterno
  10. Lavaggio della ferita e chiusura della cute
Potrebbe interessarti anche:

I Quaderni dello Strumentista
Chirurgia Generale Open
210 pagine B/N Formato A4
Acquista su Lulu.com

Questa pagina ti è stata utile?
Scrivi all'autore per esprimere il tuo giudizio e i tuoi suggerimenti, indicando il titolo di questa pagina.
Grazie :-)

Strumentista di Sala Operatoria