Salta il menu

Strumentista di Sala Operatoria

Sito Web sull'Assistenza Chirurgica
Home >> SemiBlog > 30 Ore

       

30 Ore

I due chirurghi erano entrati in sala operatoria alle 8 del mattino di mercoledì per affrontare la solita, dura e impegnativa nota operatoria.
Erano anche reperibili, il che avrebbe potuto significare rimanere in ospedale tutta la notte e così è effettivamente stato.
Dalle 8 alle 20 di mercoledì hanno effettuato gli interventi in nota ed alcune urgenze.
12 ore di sala operatoria senza interruzioni, sono già un dato preoccupante, ma non era finita.
Alle 20 erano ancora in attesa altri 3 interventi ed i due, stremati, hanno dovuto continuare.

Alle 5 del mattino di giovedì, dopo 21 ore di sala operatoria, le urgenze erano finite, ma non le loro incombenze.
Alle 8 di giovedì iniziava per loro una nuova seduta operatoria, terminata poi alle 14.
30 ore di sala operatoria con un intervallo di 3 ore solamente.

Erano in condizioni psico-fisiche penose, incapaci persino di comunicare. Io ero il loro strumentista e devo dire che ero un pochino preoccupato.
Questo modo di lavorare si chiama schiavitù e sfruttamento. Ma vorrei anche aggiungere abbrutimento e organizzazione pericolosa.
Non credo che sia giusto e corretto costringere/ricattare dei professionisti a fare cose del genere. Oltre a quella del paziente, è a rischio la incolumità dei professionisti stessi e di chi lavoro con loro.
Da qualche parte ci sarà qualcuno che controlla queste cose?
La gente che si fa mettere le mani addosso da questi medici, sa quanto accade davvero nei nostri ospedali?
È chiedere troppo di rispettare l'integrità di operatori e pazienti?

Potrebbe interessarti anche:

Questo argomento ti è piaciuto?
Scrivi all'autore per esprimere un tuo commento, indicando il titolo di questa pagina. Il tuo commento verrà pubblicato dopo attenta valutazione.
Grazie :-)

Riassunto : Home >> SemiBlog > 30 Ore
Utilità : Torna in alto
Contatti : borgio3@gmail.com
Strumentista di Sala Operatoria